cookieassistant.com
Mercoledì, 09 Maggio 2018 07:33

NOLIMITS – FOR DISABLED SPORTS In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Anche a Bardonecchia, dopo le positive esperienze di Sauze d’Oulx e Sestriere, è ora possibile, per le persone diversamente abili, praticare sci alpino e snowboard.

Grazie infatti alla NoLimits, Onlus nata in seno alla Scuola Sci Nordovest, questo progetto è ora operativo! L’obbiettivo dichiarato è quello di rendere accessibile sotto tutti i punti di vista (economico incluso), alle persone con disabilità, l’ambiente della montagna, imparando a confrontarsi e ad aiutare il diversamente abile a crescere attraverso stimoli costruttivi, rendendo ogni momento vissuto un’esperienza nuova ed indimenticabile.

Tutto ha origine dalla passione di Dario Capelli che, entrato a far parte della squadra dei maestri di sci della Nordovest, grazie al suo esempio ed al suo entusiasmo ha letteralmente trascinato una schiera di altre persone e di altri maestri (alcuni anche molto giovani) in questa esperienza. A questo punto, grazie alla Colomion S.p.A., società che gestisce gli impianti di risalita di Bardonecchia, la quale ha predisposto le proprie infrastrutture al trasporto degli sciatori diversamente abili ed ha avviato una specifica formazione del proprio personale di servizio nonché ha offerto skipass ad un costo agevolato o addirittura gratuito, grazie a varie strutture alberghiere che si sono attrezzate al fine di rendere possibile l’ospitalità a persone con disabilità e grazie alla posizione di Bardonecchia, facilmente raggiungibile sia in auto, con l’autostrada, che in treno, il progetto ha cominciato a prendere forma e quello che era un sogno ora è una fantastica realtà!

E’ bellissimo vedere questi “amici” mentre scendono grazie all’ausilio di particolari “attrezzi”: Uni-ski, Dual-ski, Kart-ski o Scarver. Questi i nomi di questi particolari sci che, a secondo del grado di disabilità, permettono loro di scendere dai pendii sempre guidati/seguiti da Dario e dagli altri maestri.

A sostenere questo progetto abbiamo ora anche il corso Master organizzato dalla scuola di sci Nordovest “Curve e Champagne” che, come induce il nome, è nato in abito goliardico, ma ha poi deciso di prendere a cuore il progetto No Limits e di sostenerlo in solido.

L’ambizione di Bardonecchia di diventare un punto di riferimento per le attività sportive invernali dedicate al mondo dei disabili ed essere riconosciuta dalle strutture terapeutiche come un valido supporto ai programmi rieducativi e di riabilitazione è quindi ora realtà. NoLimits ne costituisce il cuore pulsante.



Letto 205 volte
Altro in questa categoria: « TROFEO LA1930
Devi effettuare il login per inviare commenti